Elhalyn – Prima Casata di Amyn
La casata di Elhalyn è nota per lo sfarzo e il lusso di cui i suoi membri si sono sempre circondati. Discendente diretta da una delle prime sette matrone di Amyn, pur avendo sempre presenza nel Seggio, non è nella storia della città, mai stata al potere. Grandi conoscitori dell’arte dell’oreficeria, e proprietari dei più grandi giacimenti di pietre preziose, sono da sempre la casata più ricca e che più si cura d’esser ammantata da questa ricchezza. I membri della Casata, che se è a volte decaduta a livello sociale, non lo è però mai stata a livello economico, amano circondarsi di cose belle e servire la Regina Ragno con stile. Inclini all’adozione con le jalil che mostrano particolare talento, le femmine di questa casata sono però contemporaneamente particolarmente severe con i maschi. Nel tempo hanno fornito ambasciatori importanti, e i primi esploratori che riportarono notizie da Rilauven e da Erelhei-Cinlu, provenivano da questa famiglia.

Sithyrrdr – Seconda Casata di Amyn
I Sithyrrdr sono una casata relativamente giovane, originata da un corpo d’elite dell’esercito di Amyn, che acquisì tanta e tale fama durante la guerra contro i nani, da guadagnarsi la nobiltà di sangue. La casata si compose quindi dei guerrieri che vi militavano, nessuno dei quali già nobile, e di due femmine nobili, che staccatesi l’una dalla casata Elashin, allora quasi sconosciuta, e l’altra dalla casata Alton, si posero a capo della nuova famiglia. Il sangue misto, di molti individui di famiglie diverse, e la costituzione sana passata dai sargtlin, contribuì a farne una casata prolifica e forte, da cui tutt’ora provengono i comandanti migliori delle truppe di Amyn. Ha posto nel Seggio.

Velkyn – Terza Casata di Amyn
La casata Velkyn condivide la storia più antica con le altre tre casate sopravvissute ai tempi delle prime matrone. Ma anche lei è ormai molto distante dai tempi gloriosi in cui ad Arach-Tinilith dominavano le sue jalil. Conserva dei tempi andati un forte tradizionalismo, e una casta sacerdotale predominante persino per la società drow. La prima maestra di Arach Tinilith si dice sia stata una Velkin. Le gerarchia e l’etichetta sono fondamentali, e le alte cariche pretendono da jalil e jaluk un rispetto quasi fanatico delle forme e del galateo. La casata versa in condizioni non particolarmente favorevoli, a livello economico, ma riveste ancora un ruolo importante ad Amyn, avendo ancora posto nel Seggio, e custodendo le tradizioni più importanti della ritualista della Dea Ragno.

Elashin
La casata Elashin è giovane rispetto alle altre, ramificatasi dalla casata Silinrul, prima che questa venisse distrutta. Tradizionalmente non molto ampia, si mormora (sottovoce) che questo dipenda da una qual certa poca fertilità delle jalil, le cui figlie a volte nascono morte. Per questo e non solo, cautamente incline all’adozione delle femmine, e all’affiliazione dei maschi anche non nobili. Gli Elashin si sono dimostrati fin da subito servi fedeli e silenziosi del potere, e pur non acquisendo mai molta visibilità, né ottenendo mai alcun posto nel Seggio, sono passati attraverso le guerre tra casate praticamente indenni, una piccola casata fra le altre. Stranamente, e forse neanche troppo, sono sempre stati vicino al potere, per quanto in disparte. Se ufficialmente questo dipende dalla forte lealtà (rara cosa per i drow) dei suoi membri, più probabilmente dipende in realtà dalla coltivata arte dell’assassinio, di cui sembrano custodire i segreti più reconditi. Molto vicina alla casata regnante, in questo momento, sta pian piano acquisendo influenza.

Alton – Casata decaduta
La casata Alton, antichissima, discendente da una delle prime sette matrone della razza drow, era già estremamente potente ai tempi della fondazione della città, oltre che quella più numerosa. Ha mantenuto sempre rappresentanza al Seggio, fino ai fatti recenti che ne hanno visto lo sterminio, dimostrando influenza, ma non lunga preveggenza. Le ultime generazioni, infatti, abituate al potere troppo facilmente mantenuto nel tempo, non hanno avuto l’accortezza di guardarsi le spalle, con evidenti risultati. Gli Alton sono rimasti famosi per gli studi approfonditi che i maschi nobili hanno portato avanti nel tempo sulla magia, non di rado violando qualche regola, pur di proseguirli, e acquisendo grande potenza in quest’ambito. Molti dei loro maschi in tempi passati hanno acquisito relativa influenza, nonostante fossero solo jaluk. La potenza di un tempo è, però, soprattutto in questo periodo, ben lontana. Attualmente la casata non ha sopravvissuti ad Amyn, anche se alcuni cadetti minori sono fuggiti, presumibilmente verso Rilauven, al Nord, o a Erelhei-Cinlu, ad Est, o forse verso la superficie.

Numerose altre piccole casate, ramificatesi nel tempo da queste e dalle vecchie casate ora scomparse, sono tutt’ora presenti ad Amyn, ma la loro influenza è minima e a volte pressocchè nulla.

Written by admin