Rispondi a: Nella Fine il Principio

Forum Il Riposo del Guerriero Nella Fine il Principio Rispondi a: Nella Fine il Principio

#2532

AkiraBio
Partecipante

Gioveth 28 – Luna della Morte 517

 

Cerco di mettere al proprio posto alcune idee e appunti presi ieri mattina durante un casuale, ma gradito, incontro con il Generale Serpico proprio qui dove sto scrivendo adesso, dal palazzo della Federazione Umana del Commercio.
Non sapevo fosse un amante degli oggetti magici, ne ha ben due: un anello, che mi ha confermato aver comprato molto tempo fa al mercato di quello che una volta si faceva chiamare “Clan dei due Cieli” , un mantello, nero come la morte, come il buio di un pozzo profondissimo, come l’inganno…sembrava che lo avvolgesse come in un abbraccio fatale, una morsa dalla quale è difficile liberarsi, mi ha detto che un elfo che non tiene tanto alla sua pelle gliel’avrebbe venduto, ho i miei dubbi ad essere onesto.

Ho sempre saputo dell’esistenza di questi oggetti, sin dai primi giorni in Fratellanza Arcana quando, il maestro Yah, me ne parlò illustrandomi in che modo la magia influenza il mondo che ci circonda e quanto sia pericolosa se messa nelle mani delle persone sbagliate tramite oggetti sbagliati.
Ahimè le sue lezioni finirono troppo in fretta per poter imparare qualcos’altro sull’argomento e, da allora, non ho mai avuto modo di approfondire l’argomento, un po’ per mancanza di tempo un po’ per mancanza di fonti a cui attingere le informazioni.

Il Generale mi ha confessato che, poco dopo l’acquisto dell’anello, abbia chiesto informazioni sia a Madama Ligeyla che Messere Alambiccus i quali, in qualche modo, lo avevano rassicurato sulla non pericolosità…ma io credo che ci debbano per forza essere degli effetti collaterali a riguardo, c’è sempre un prezzo da pagare per aumentare il proprio potere.

Senza dimenticare degli strani avvenimenti a cui alcuni cittadini hanno assistito tra cui la comparsa di alcune fate e lo scontro con un mostro, un dryder, di cui non ho minimamente idea di cosa possa essere.

Comunque sarà meglio procedere con metodologia e, soprattutto, per gradi.
Le persone restano sempre la fonte più sicura.
Ho già un’idea.

Tabata, fortifica il mio spirito e la mia mente e guida le mie scelte future.

Myrdin

Myrdin Herbol