Rispondi a: Missive IT [Comunicazioni tra confederati]

Forum Clan Federazione Umana del Commercio Missive IT [Comunicazioni tra confederati] Rispondi a: Missive IT [Comunicazioni tra confederati]

#3365

AkiraBio
Partecipante

[Una pergamena accuratamente sigillata viene consegnata al tesoriere da parte di una delle guardie]

 

Messere Galber,
ho appena terminato il colloquio conoscitivo con Milady Drasiel, la donna che questa sera si è presentata in Federazione, reclamando il suo ruolo di Guardia. Quando siete andato via mi sono permesso di mettere alla prova la donna adescandola in una situazione un po’ scomoda per vedere prima di tutto come riusciva a gestirla e, in secondo luogo, per cercare di carpire sfumature del suo carattere, visto e considerato che ai miei, e a quanto pare anche ai vostri, occhi ella è totalmente estranea al nostro Clan.

Poco dopo la vostra uscita di scena ella ha subito pensato di attaccarmi verbalmente dicendo che il tono che ho utilizzato con lei era indelicato. Ho approfittato della situazione per mostrarmi duro e severo ricordandole che ella stava parlando con il Mastro Mercante, la carica più alta, al momento, in Federazione. Ella non ha fatto neanche un passo indietro rispetto a quello che mi aveva detto, anzi ha tenuto a rimarcare che per lei il fatto che una carica più alta della sua le stesse dicendo di contenersi, dal punto di vista verbale, non significava niente e che io dovevo mostrarmi rispettoso nei suoi confronti.

Ho cercato in più modi di farle capire in che situazione si stava mettendo rispondendo così e che quella situazione poteva assomigliare un colloquio conoscitivo con una aspirante recluta. Lei ha continuato per la sua strada dicendo che le risultavo antipatico e che Lady Ligeyla e Lady Saybeth l’aveva accolta in un altro modo a suo tempo e che non accettava certi comportamenti, neanche dalla carica più alta del Clan.
Ha concluso il suo dibattito staccandosi i simboli della Federazione dal mantello e lanciandomeli quasi in faccia con estremo disprezzo.

Fortunatemente c’era una guardia ad assistere alla scena.

Dal mio punto di vista il suo atteggiamento è intollerabile.
Ha avuto anche il coraggio di dire che noi “siamo solo un Clan di Mercanti”.

Dopo avermi lanciato i simboli in faccia mi ha detto che non era più interessata ad entrare a far parte della Federazione Umana e che in un modo o nell’altro avrebbe fatto di tutto pur di entrare negli alloggi di Milady Saybeth anche senza il mio permesso.

Se devo essere onesto sono sconvolto da questo atteggiamento.
E’ bastata applicare un minimo di pressione psicologica per far perdere le staffe alla donna e, sono convinto, che se avessi continuato, sarebbe stata in grado di aggredirmi.

Sono molto preoccupato del suo atteggiamento ma soprattutto del fatto che ella volesse a tutti i costi entrare all’interno del nostro palazzo, nelle nostre stanze. Che sia stata mandata da qualcuno? Che abbia qualche collegamento con la morte del Primo Ufficiale?

Non possiamo fidarci assolutamente.
E’ stato un bene aver avuto quest’incontro questa sera.
Dirò alle guardie di non permetterle più l’accesso, previa nostra autorizzazione.

In fede,
Myrdin

Myrdin Herbol