Rispondi a: Missive IT [Comunicazioni tra confederati]

Forum Clan Federazione Umana del Commercio Missive IT [Comunicazioni tra confederati] Rispondi a: Missive IT [Comunicazioni tra confederati]

#3431

AkiraBio
Partecipante

[Una missiva viene consegnata al tesoriere da parte di una delle guardie]

 

Messere,
la vostra risposta mi stupisce alquanto, onestamente.
Mentre vi scrivo ho qui davanti il vostro messaggio della scorsa settimana in cui mi dicevate che come Mastro non stavo svolgendo un buon lavoro…ora mi state dicendo che senza la mia presenza la Federazione non ha possibilità di sopravvivenza.

Sono arrivato a questa scelta perchè purtroppo, come vi ho già detto nelle precedenti comunicazioni, non sono affatto d’accordo con quello che è successo con la Gendarmeria. Non posso svolgere il mio lavoro con tranquillità se devo sentirmi come se fossi un ospite in casa mia…dove per casa intendo il palazzo del Clan.
Non posso e non voglio sottostare alla volontà di un burocrate e dei suoi burattini senza avere possibilità di replica e senza poter difendere il nome del Clan che rappresento.

Noi siamo un’organizzazione storica di Minur e per me è assurdo che certi personaggi possano prendersi la libertà di entrare nei nostri alloggi come e quando gli pare, senza avvisarci e senza darci la possibilità di controbattere. Personaggi che fanno affari con gli elfi oscuri nell’ombra della notte e che, sono convinto, non si sarebbero mai permessi di fare un’irruzione così violenta nella loro ambasciata.
Tutto questo solo perchè uno dei nostri confederati potrebbe essere marchiato di tradimento religioso.
E’ inconcepibile!

Potrei restare solo se le condizioni a contorno cambiassero, così come la tutela verso la mia figura come Mastro.

In fede,
Myrdin

[OT: come preferisci! puoi anche caricarmeli in banca]

Myrdin Herbol