Missive IT [Comunicazioni tra confederati]

Forum Clan Federazione Umana del Commercio Missive IT [Comunicazioni tra confederati]

Questo argomento contiene 17 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Rosenkavalier 1 anno, 2 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #3246

    AkiraBio
    Partecipante

    [Una missiva viene consegnata da una delle guardie direttamente a Galber]

     

    Messere,
    ieri sera presso il cimitero cittadino ci sono stati i funerali dei due corpi ritrovati in Piazza, tra cui quello di Milady Saybeth. Erano presenti, il Generale Serpico, il Colonnello Jagan della nuova gendarmeria di Minur, il Vicario di Tharion, Sir Runner e l’armaiolo Duilio, più altri cittadini di secondo piano.
    Purtroppo mi sono trovato davanti ad una situazione a dir poco disgustosa e indecorosa, sia per il corpo della nostra confederata che per il nostro Clan. I cerimonieri hanno accusato la donna di essere colpevole di essere una seguace di Sargantes e per questo motivo le hanno riservato un trattamento spregevole che ha visto il cavaliere di Tharion in prima linea.
    Ella è stata trafitta all’altezza del collo dalla di lui spada e il suo corpo è stato bruciato, seguendo le regole di quello che loro hanno chiamato “rito di purificazione”.

    Purtroppo non ho potuto oppormi in alcun modo.
    I gendarmi hanno più volte chiarito che coloro che si fossero opposti sarebbero stati arrestati ed io ero da solo.
    Senza contare che loro hanno anche il pieno appoggio del Prefetto, quindi, di conseguenza, hanno carta bianca sull’operato e sulle scelte e la cosa, se devo essere onesto, mi preoccupa non poco.

    Già nei mesi scorsi ci sono stati tentativi di scavalcare le nostre mura, che ho fermamente contrastato.
    Ora non vorrei ritrovarmi nella stessa situazione e con le mani in mano.
    Dobbiamo difendere quanto è nostro.
    Fermo restando che bisogna scoprire ancora la verità sulla morte della nostra confederata.

    Resto in attesa di un vostro pensiero in merito.

    In fede,
    Myrdin.

    Myrdin Herbol

  • #3250

    Rosenkavalier
    Amministratore del forum

    [Una missiva viene consegnata da una delle guardie direttamente a Myrdin]

    Messere Myrdin

    Apprendo dalla vostra missiva che la cittadinanza ha già dato per certo e scontato il voto a Sargantes da parte del nostro scomparso Primo Ufficiale.
    Per quanto non mi stupisca affatto la scelta di volerne cremare il corpo, trovo quantomai orribile e gratuito l’atto di tagliare al corpo di Saybeth la testa, come se fosse un serpente velenoso.
    Mi premerebbe sapere chi abbia dato l’ordine di compiere tale spregevole atto, così da sapere esattamente quali siano i nostri nemici, interni alle mura.

    I cavalieri di Tharion sono sempre più burattini dell’ordine costituito, come lo sono del resto i gendarmi. La richiesta di tale morboso atto però, io credo, nasca altrove, forse dal fanatismo di qualcuno, forse dal fanatismo di tanti.

    Vi chiedo però di non esporre, per ora, in modo plateale, le vostre rimostranze, così da non creare frizioni tra la Federazione e il Municipio, ovvero i suoi rappresentanti. Ricordate che i diritti di cui godiamo tutti, come membri del clan, non vanno dati per scontati e potremmo anche perderli, potremmo perdere tutto ciò a cui teniamo, se compiano ora più che mai dei passi falsi.

    Certo della vostra saggezza nel trattare questa situazione spinosa, aspetto di poter accedere insieme alle stanze di madama Amaranto che, nel mentre, ho provveduto a far sigillare con un pesante lucchetto, di modo che nessuno possa entrarci nel mentre.

    In fede,
    Galber

    ------ MASTER 03 -------

  • #3264

    AkiraBio
    Partecipante

    [Una missiva viene consegnata da una delle guardie direttamente a Galber]

    Messere,
    capisco ciò che dite e sono d’accordo con il vostro pensiero.
    La cerimonia è stata guidata dalle parole di un anziano signore, con la barba bianca, il quale quando ho chiesto di presentarsi ha deciso di non rispondermi e, con il Generale Serpico, che era pronto ad intervenire, insieme al Colonnello Jagan, non ho voluto insistere nè tanto meno oppormi al rituale in modo così plateale.
    Qualche secondo più tardi quella figura ha ordinato a Runner di tagliare la testa a Saybeth e successivamente hanno bruciato il corpo. A questo punto mi viene da pensare che sia un emissario dell’ordine dei Cavalieri di Tharion.

    In tutto ciò ho scoperto un dettaglio interessante.
    Sia Runner che Jagan hanno avuto un rapporto, intimo se così si può dire, con Saybeth e pare che il primo fosse parecchio risentito nell’animo, come se fosse stato tradito da lei. Dalle sue reazioni, quando trovammo il corpo, pare che i sospetti che egli nutriva su di lei fossero fondati e questo mi fa pensare che lui stesse cercando delle prove da molto tempo. Ha accennato ad uno scambio di missive tra Saybeth ed un certo “Poeta”.
    Credo che sia un buon punto di partenza per le nostre indagini e, forse, se esiste qualche prova, magari si trova nelle camere private di lei, al palazzo della Federazione.
    Parallelamente a quanto vi ho appena detto, ieri sera ho appreso che Messere Jagan si è dimesso dalla nuova gendarmeria di Minur. L’ho visto molto sofferente durante la cerimonia al cimitero e questo suo ultimo gesto mi rende perplesso. Egli mi ha detto che si è dimesso perchè teme un ritorno di Jaron e dell’inquisizione e non vuole essere dalla parte di coloro che eseguono certi ordini e dover difendere certi rituali.

    Stavo pensando di inviare una missiva al Generale per cercare qualche altro indizio, ma preferirei che procedessimo prima all’ispezione in Federazione, onde evitare che qualcuno arrivi prima di noi.


    In fede,
    Myrdin

    Myrdin Herbol

  • #3365

    AkiraBio
    Partecipante

    [Una pergamena accuratamente sigillata viene consegnata al tesoriere da parte di una delle guardie]

     

    Messere Galber,
    ho appena terminato il colloquio conoscitivo con Milady Drasiel, la donna che questa sera si è presentata in Federazione, reclamando il suo ruolo di Guardia. Quando siete andato via mi sono permesso di mettere alla prova la donna adescandola in una situazione un po’ scomoda per vedere prima di tutto come riusciva a gestirla e, in secondo luogo, per cercare di carpire sfumature del suo carattere, visto e considerato che ai miei, e a quanto pare anche ai vostri, occhi ella è totalmente estranea al nostro Clan.

    Poco dopo la vostra uscita di scena ella ha subito pensato di attaccarmi verbalmente dicendo che il tono che ho utilizzato con lei era indelicato. Ho approfittato della situazione per mostrarmi duro e severo ricordandole che ella stava parlando con il Mastro Mercante, la carica più alta, al momento, in Federazione. Ella non ha fatto neanche un passo indietro rispetto a quello che mi aveva detto, anzi ha tenuto a rimarcare che per lei il fatto che una carica più alta della sua le stesse dicendo di contenersi, dal punto di vista verbale, non significava niente e che io dovevo mostrarmi rispettoso nei suoi confronti.

    Ho cercato in più modi di farle capire in che situazione si stava mettendo rispondendo così e che quella situazione poteva assomigliare un colloquio conoscitivo con una aspirante recluta. Lei ha continuato per la sua strada dicendo che le risultavo antipatico e che Lady Ligeyla e Lady Saybeth l’aveva accolta in un altro modo a suo tempo e che non accettava certi comportamenti, neanche dalla carica più alta del Clan.
    Ha concluso il suo dibattito staccandosi i simboli della Federazione dal mantello e lanciandomeli quasi in faccia con estremo disprezzo.

    Fortunatemente c’era una guardia ad assistere alla scena.

    Dal mio punto di vista il suo atteggiamento è intollerabile.
    Ha avuto anche il coraggio di dire che noi “siamo solo un Clan di Mercanti”.

    Dopo avermi lanciato i simboli in faccia mi ha detto che non era più interessata ad entrare a far parte della Federazione Umana e che in un modo o nell’altro avrebbe fatto di tutto pur di entrare negli alloggi di Milady Saybeth anche senza il mio permesso.

    Se devo essere onesto sono sconvolto da questo atteggiamento.
    E’ bastata applicare un minimo di pressione psicologica per far perdere le staffe alla donna e, sono convinto, che se avessi continuato, sarebbe stata in grado di aggredirmi.

    Sono molto preoccupato del suo atteggiamento ma soprattutto del fatto che ella volesse a tutti i costi entrare all’interno del nostro palazzo, nelle nostre stanze. Che sia stata mandata da qualcuno? Che abbia qualche collegamento con la morte del Primo Ufficiale?

    Non possiamo fidarci assolutamente.
    E’ stato un bene aver avuto quest’incontro questa sera.
    Dirò alle guardie di non permetterle più l’accesso, previa nostra autorizzazione.

    In fede,
    Myrdin

    Myrdin Herbol

  • #3371

    Rosenkavalier
    Amministratore del forum

    [Galber, dopo aver letto e riletto la missiva consegnata dalle guardie, ne scrive una nuova, a sua volta sigillata a fuoco con il glifo della Federazione]

    Messere Myrdin

    Temo che abbiate frainteso in parte le mie parole. Avevo detto a madama Drasiel di non ricordare il suo nome ma di rimembrare invece il suo volto, semplicemente non ho avuto temo molte occasioni per parlarci.
    Sicuramente tutto sarebbe più semplice se gli altri nostri confederati avessero avuto la buona creanza di lasciare una nota sull’eventuale congedo di questa guardia. Leggendo negli archivi, ho trovato nota sia della sua prova di ingresso, che dell’avvenuto ingresso nel nostro corpo di guardia.
    Non sono riuscito a trovare altro.
    E’ quantomai curioso sentire da parte di una armigera tanta sensibilità, avete fatto bene a tenere il punto sulla vostra carica, anche se sarebbe stato più idoneo un colloquio con il Conestabile. Sappiamo bene purtroppo quanto questo non sia più possibile.

    Leggo comunque con molto rammarico l’esito del vostro colloquio. Sapete bene quanto abbiamo bisogno di avere nuove guardie, anche se ancor di più abbiamo bisogno di nuovi mercanti.

    Però il comportamento di milady Drasiel è del tutto inaccettabile, men che meno da una confederata quale lei era.

    Anche io mi chiedo se questa donna sia in qualche modo collegata a cio’ che è successo a lady Amaranto. Sia come eventuale complice, sia come membro del culto eretico di Jaron.

    In entrambi i casi, appoggio l’idea di non farla entrare in Federazione e anzi comunicare in modo discreto questi dubbi al generale della gendarmeria.

    Sarebbe interessante capire in quale Dio questa donna ripone la proprio fede.

    Galber

    ------ MASTER 03 -------

  • #3372

    AkiraBio
    Partecipante

    [Una missiva accuratamente sigillata viene consegnata al tesoriere da parte di una delle guardie]

     

    Messere Galber,
    vi ringrazio per la celere risposta.
    Ho scritto quelle parole ieri sera con estremo rammarico, speravo davvero di avere una nuova confederata all’interno della nostra organizzazione, soprattutto dopo la scomparsa del Primo Ufficiale e di Milady Ligeyla.

    La Federazione ha bisogno di persone mentalmente brillanti e altrettanto coraggiose, soprattutto se hanno intenzione di arruolarsi nel corpo di guardia e tra le tante abilità ci dovrebbe essere sicuramente la calma e la capacità di leggere tra le righe.

    Purtroppo i fatti hanno dimostrato tutt’altro.
    Ho già inviato una missiva al Generale Serpico chiedendo spiegazioni ed informazioni sulla donna e appena riceverò risposta provvederò ad avvisarvi.
    Temo che vi possa cercare per trovare un modo alternativo di entrare all’interno del nostro Palazzo.
    Le guardie sono già state avvisate.

    In fede,
    Myrdin

    Myrdin Herbol

  • #3385

    AkiraBio
    Partecipante

    [Una missiva viene consegnata al tesoriere da una delle guardie del Clan]

     

    Messere,
    il Generale mi ha confermato che Milady Drasiel parecchi anni fa è stata arruolata nella Gendarmeria quando ancora egli non ne faceva parte. Mi ha detto che ha controllato nei registri dell’organizzazione senza trovare alcuna nota su di ella.

    Approfitto della missiva per dirvi che ieri sera ho avuto modo di parlare con Heylel Dumas, il quale mi ha riproposto la sua candidatura a mercante. Non ha saputo dirmi precisamente perchè è tornato a Minur dopo tutti questi anni ma mi ha detto che, in tutto questo tempo, è stato ad Anuril per completare i suoi studi magici presso il Glifo di Fuoco. Mi ha fatto una buona impressione, anche se l’ho visto parecchio frustrato ed abbattuto nel raccontarsi. Onestamente non lo conosco benissimo, ho vaghi ricordi legati al mio apprendistato sotto la guida di Sir Immemore, ma null’altro.

    Voi lo conoscete meglio?
    Se non erro accennammo di lui in una nostra chiacchierata.
    Che ne pensate della sua candidatura?
    Io non ho nulla in contrario.

    Nelle prossime ore, come promesso, vi invierò il rapporto delle ultime azioni commerciali intraprese da me in Federazione, subito dopo la riapertura delle porte cittadine.

    In fede,
    Myrdin

    Myrdin Herbol

  • #3388

    Rosenkavalier
    Amministratore del forum

    [Una missiva viene consegnata al Mastro da una delle guardie del Clan]

    Messere Myrdin,

    Prendo nota delle informazioni fornite dalla gendarmeria su Milady Drasiel.
    Ne approfitto per informarvi su una missiva che la donna mi ha scritto, in cui si lamentava del vostro comportamento.
    Aldilà del suo ingresso in Federazione per il quale, al momento, milady Drasiel sembrerebbe non avere i giusti requisiti, secondo il vostro giudizio, spero che entrambi abbiate modo di chiarirvi, affinchè non rimangano dissapori, nati dalla comprensibile paura che è caduta addosso a tutti, con il ritorno della minaccia del fanatismo di Jaron, violenta oggi come in passato.

    In merito a Heylel Dumas, mi chiedete un giudizio personale che, temo, non essere in grado di fornirvi. Per quanto sia stato un confederato per alcuni anni, prima della nefasta quarantena, non ho avuto molte occasioni per parlarci e conoscerlo.

    Posso dirvi quanto so di lui e che, probabilmente, già sapete.
    Ad esempio, so che almeno una volta, forse due, si era proposto per ricoprire la carica di Doge della Federazione nelle elezioni periodiche che si svolgevano per le cariche del Consiglio.
    Ha persino, per un breve periodo, ricoperto temporaneamente questa carica, ma non ho particolari ricordi sul modo in cui ha svolto tale compito. Ciò potrebbe essere un bene o un male, lascio a voi tale giudizio.

    Attendo il vostro rapporto riassuntivo, così da potervi fornire il giusto stipendio che, come Mastro del commercio, avete richiesto.

    Il vostro Tesoriere
    sir Galber Black

    ------ MASTER 03 -------

  • #3406

    master_mon
    Amministratore del forum

    [Una missiva viene consegnata al Mastro da una delle guardie del Clan]

    Messere Myrdin,

    Vi comunico che, mentre un impegno improvviso vi ha portato fuori dalla Federazione, il generale Serpico, accompagnato dal gendarme Drasiel, ha fatto una visita a sorpresa in Federazione. Era con una licenza patriarcale che gli dava il diritto di perquisire la stanza di Saybeth Amaranto e non ho potuto impedirgli di compiere il suo dovere.

    Abbiamo trovato nella stanza una lettera relativa ad un ordine di armi ricevuto dalla nostra deceduta confederata. Il generale l’ha requisita, come ha requisito altre pergamene, presenti sul suo scrittoio.
    Sono stati inoltre requisiti dei strani messaggi, nascosti nello scrittoio e in un doppio fondo segreto dell’armadio.

    Hanno requisito anche le vesti presenti nell’armadio e la federa del cuscino.

    C’è infine la possibilità che non sia riuscito a vedere tutto cio’ che è stato preso in custodia dal generale, due occhi in più mi avrebbero fatto comodo.

    Ne approfitto per esortarvi a fornire al generale la missiva che, sostiene, voi abbiate sottratto dal cadavere dell’ambasciatore di Portoga. Le chiedo di mettere da parte i vostri dubbi sulla gendarmeria e, per il vostro bene e quello della Federazione, collaborare con messere Serpico.

    In fede
    Sir Galber Black

  • #3407

    AkiraBio
    Partecipante

    [Una missiva viene consegnata al Tesoriere]

     

    Messere Galber,
    vi ringrazio per avermi scritto.
    Purtroppo ho avuto un imprevisto che mi ha trattenuto più del dovuto e solo oggi sono riuscito a fare ritorno al palazzo della Federazione.

    Detto ciò, onestamente, sono stanco del comportamento così aggressivo del Patriarcato.
    Dal mio punto di vista nessuno può presentarsi alla nostra porta senza un minimo preavviso scritto, come se fossimo i peggiori delinquenti che vivono tra le mura di Minur. E’ inaccettabile ed altamente offensivo fare irruzione all’interno del nostro palazzo con le modalità che mi avete appena descritto.
    Avevo espresso la mia completa disapprovazione a far entrare quella donna all’interno del nostro stanze private ma, a quanto pare, la mia volontà, quella di Mastro Mercante, quella di carica attualmente più alta, nella gerarchia del nostro Clan, non ha assolutamente valore agli occhi sia degli altri confederati che della città stessa.

    Non sono queste le condizioni che mi permettono di lavorare come meglio credo.
    Se il patriarcato, il Municipio e il Prefetto hanno deciso di agire in questo modo, trattandoci senza il minimo rispetto, non ha più senso per me restare e contribuire alla vita di un sistema senza regole e senza il minimo rispetto per il cittadino.

    Sono profondamente deluso ed ameraggiato da quello che leggo.
    Mi aspettavo da voi e soprattutto dalle guardie un comportamento diverso, in linea con quanto ci eravamo detti e con le nostre riflessioni.

    Ahimè mi sbagliavo.

    In fede,
    Myrdin.

    Myrdin Herbol

  • #3412

    master_mon
    Amministratore del forum

    [Una missiva viene consegnata al Mastro da una delle guardie del Clan]

    Messere Herbol
    Posso comprendere il vostro astio rispetto a tale ingerenza, ma temo voi non comprendiate la situazione difficile in cui si trova in questo momento la Federazione.
    E’ nostro dovere di cittadini di Minur sottostare alle sue leggi, applicate dalla Guardia Patriarcale e dalla Gendarmeria. 
    Soprattutto in un periodo critico come quello che stiamo vivendo.
    Se ci poniamo nel giusto modo, possiamo avere voce in capitolo, in caso contrario, perderemo tutti i benefici che abbiamo avuto fin ora.

    Prendete una decisione ma, se volete rimanere nella Federazione, sia come Mastro che come semplice mercante, dovete capire che la Federazione non ha bisogno di polemiche, ma di persone che si rimboccano le maniche.

    Come Mastro e come carica più alta, mi dispiace dirlo, ma non state facendo un buon lavoro.

    Scegliete cosa volete fare, scegliete con saggezza.

    In fede
    sir Galber Black

  • #3414

    AkiraBio
    Partecipante

    [Una missiva viene consegnata al tesoriere]

     

    Messere Galber,
    temevo in una risposta del genere da parte vostra.
    Dal mio punto di vista non possiamo abbassare il capo davanti a questa tipologie di violenze, è troppo grave quanto è successo l’altra sera e quanto ho dovuto subire io stesso in passato per mano della Gendarmeria, sotto esplicita volontà e ordine del Patriarcato.

    Per quanto mi riguarda il rispetto è la prima forma di collaborazione tra gli esseri umani e se questo viene a mancare, se le persone con cui ho deciso di condividere le mie giornate, la mia esperienza come mercante e come studioso, hanno deciso di sottomettersi a tale situazione, allora vuol dire che il mio percorso è volto, ahimè, al termine.

    Provvederò ad inviarvi il resoconto delle ultime attività, così da avere quanto mi spetta.
    Appena avrò preparato le mie cose, vi informerò per incontrarci.

    In fede,
    Myrdin Herbol

    Myrdin Herbol

  • #3422

    AkiraBio
    Partecipante

    [Una missiva viene consegnata al tesoriere, accuratamente sigillata]

     

    Messere Galber,
    ho quasi finito di sistemare le mie cose e a giorni dovrei riuscire ad ultimare il trasferimento verso la mia nuova dimora. Quello che vedete più in basso è un breve resoconto di quelle che sono state le azioni commerciali da me portate a termine da quando la città di Minur è stata riaperta, dopo il periodo di chiusura a causa della forte epidemia che ci ha colpito. I sacchi con le monete sono al sicuro in un baule all’interno del Palazzo.
    Vi faccio presente che sono diversi anni che non percepisco uno stipendio e che spesso alcuni guadagni, seppur minimi, li ho dovuti destinare per pagare il Corpo di Guardia.
    Fatemi sapere in che modo avverrà il pagamento di quanto mi spetta.

     

    790 monete – affari conclusi nei primi mesi dopo l’epidemia
    850 monete – compenso per mediazione compravendita oggetto magico per Messere Nilatak
    202 monete – acconto lasciato da un mezz’elfo per arco da guerra
    145 monete – per vendita di mantello elegante e fionda per una donna.

    In fede,
    Myrdin Herbol

     

     

    Myrdin Herbol

  • #3425

    Rosenkavalier
    Amministratore del forum

    [Una missiva viene consegnata alle guardie della Federazione, che la consegneranno a Myrdin non appena lo vedranno]

    Messere Myrdin,
    Dalle vostre ultime missive mi appare chiaro di come siate ormai convinto della decisione di abbandonare la Federazione.
    Sono oltremodo amareggiato e deluso che scegliate di lasciare la Federazione ora, in un momento così critico. Speravo che, nel passare dei giorni, poteste ricredervi e tornare sui vostri passi.
    Senza di voi, davvero la Federazione perde anche quel briciolo di possibilità rimasta di sopravvivenza. Molto probabilmente, se tra un anno deciderete di tornare, troverete il palazzo già occupato da chissà quale altra attività.
    Io, probabilmente, non sarò più a Minur, in quel caso.
    Vi chiedo quindi di riflettere ancora sulla vostra scelta.

    Vi ringrazio per il vostro resoconto, seppur breve. Per le vostre attività e, soprattutto, per aver ricoperto la carica di Mastro del Commercio in questi anni, farò in modo di farvi avere, dalla banca di Minur, una lettera di credito del valore di mille monete d’oro. 

    Mi aspetto comunque di potervi rivedere dal vivo presto.

    In fede
    sir Galber Black

    OT: Se non riuscissimo ad organizzare la giocata, per le monete posso fartele avere in banca o in tasca (dimmi tu), i sacchetti li puoi tirare fuori dal baule così li prendo e li metto in quelli della FUC (baule di Galber)? Puoi lasciare anche le chiavi della FUC sempre tutto nella Sala interna?

    ------ MASTER 03 -------

  • #3431

    AkiraBio
    Partecipante

    [Una missiva viene consegnata al tesoriere da parte di una delle guardie]

     

    Messere,
    la vostra risposta mi stupisce alquanto, onestamente.
    Mentre vi scrivo ho qui davanti il vostro messaggio della scorsa settimana in cui mi dicevate che come Mastro non stavo svolgendo un buon lavoro…ora mi state dicendo che senza la mia presenza la Federazione non ha possibilità di sopravvivenza.

    Sono arrivato a questa scelta perchè purtroppo, come vi ho già detto nelle precedenti comunicazioni, non sono affatto d’accordo con quello che è successo con la Gendarmeria. Non posso svolgere il mio lavoro con tranquillità se devo sentirmi come se fossi un ospite in casa mia…dove per casa intendo il palazzo del Clan.
    Non posso e non voglio sottostare alla volontà di un burocrate e dei suoi burattini senza avere possibilità di replica e senza poter difendere il nome del Clan che rappresento.

    Noi siamo un’organizzazione storica di Minur e per me è assurdo che certi personaggi possano prendersi la libertà di entrare nei nostri alloggi come e quando gli pare, senza avvisarci e senza darci la possibilità di controbattere. Personaggi che fanno affari con gli elfi oscuri nell’ombra della notte e che, sono convinto, non si sarebbero mai permessi di fare un’irruzione così violenta nella loro ambasciata.
    Tutto questo solo perchè uno dei nostri confederati potrebbe essere marchiato di tradimento religioso.
    E’ inconcepibile!

    Potrei restare solo se le condizioni a contorno cambiassero, così come la tutela verso la mia figura come Mastro.

    In fede,
    Myrdin

    [OT: come preferisci! puoi anche caricarmeli in banca]

    Myrdin Herbol

  • #3432

    Rosenkavalier
    Amministratore del forum

    [Una missiva viene consegnata alle guardie della Federazione, che la consegneranno a Myrdin non appena lo vedranno]

    Messere Myrdin
    Noto per l’ennesima volta di come facciate fatica ad accettare delle critiche. Invece di dar prova di come queste siano prive di fondamento con i fatti, preferite arroccarvi in una posizione di difesa. Ma non siamo due eserciti che si danno battaglia.
    In quanto Tesoriere della Federazione, oltre che confederato più anziano, credo di avere il diritto di criticare un lavoro, quando non è svolto a regola d’arte.

    Avere una seguace di Sargantes tra le nostre fila deve essere considerato in primo luogo un tradimento di milady Saybeth nei nostri confronti, un tradimento inaccettabile. Ho visto io stesso le prove trovate dai gendarmi, che sono giunti con un regolare permesso di perquisizione, che sarebbe stato ugualmente valido in qualsiasi altra organizzazione cittadina.

    Dato il vostro incaponimento e, soprattutto, la scarsa lungimiranza che traspare chiaramente dalle vostre parole, prendo queste ultime missive come atti del vostro licenziamento dalla carica di Mastro e, come unico rappresentante attuale della Federazione, vi dichiaro con la presente non più membro della Federazione.

    Attendo quindi di ricevere i vostri stemmi, le copie delle chiavi del palazzo in vostro possesso, comprendenti quelle del vostro baule e qualsiasi altro oggetto in vostra custodia che sia di proprietà della Federazione.

    Se non mi trovate in sede, potete lasciare tutto alle guardie, che saranno presto avvisate del vostro abbandono, affinché vi tratteranno in futuro come un normale cittadino.

    Riceverete, dalla banca di Minur, una lettera di credito, <span style=”text-decoration: underline;”>una volta che avrete fornito quanto vi ho descritto poc’anzi</span>.

    In quanto al futuro della Federazione, esso stesso è incerto. Nei prossimi giorni mi vedrò con il Prefetto, per capire quale sarà. Ma, ovviamente, non sarà più un vostro cruccio.

    In fede
    sir Galber Black
    Tesoriere della Federazione

    OT: OK allora, una volta che troverò nella sala interna i sacchi delle monete e le chiavi della Federazione, ti verserò i soldi. Fammi sapere se per te è un problema collegarti al gioco per farlo, in tal caso vedrò di farmi dare tutto da Shonte.

    ------ MASTER 03 -------

  • #3437

    AkiraBio
    Partecipante

    [Una missiva viene consegnata al tesoriere da una delle guardie]

     

    Messere,
    io non faccio alcuna fatica ad accettare critiche, ho solo sottolineato la singolarità delle vostre risposte.
    Dieci giorni fa mi dicevate che non stavo svolgendo un buon lavoro, l’altro giorno mi avete chiesto di restare, ieri vi prendete la libertà di cacciarmi definitivamente dal Clan.
    Abbiate la bontà di mantenere un’unica linea di pensiero!

    Come mai pensate che non abbia fatto un buon lavoro?
    Vi voglio ricordare che io non sono il Doge, quindi non capisco a cosa vi riferite quando mi criticate.
    Potrei tranquillamente fare lo stesso, visto che per anni non ho ricevuto una moneta, già solo per la mia presenza costante e continua qui a Minur, per tenere alto il nome del nostro Clan, soprattutto in momenti delicati quando tutti se ne sono andati, a partire da voi, da Ligeyla, Linn, Immemore ed altri.
    Ho fatto ben oltre quello che era il mio compito.

    Inoltre, non ho mai ricevuto alcun resoconto su quanto è stato ritrovato nella stanza di Saybeth.
    Nessuno, compreso voi, mi ha messo al corrente  nel dettaglio su quali sono state le evidenze e i documenti che testimoniano la colpevolezza della nostra ex confederata, quindi, dal mio punto di vista, ci sono ancora parecchi dubbi in merito alla sua posizione.
    Come mai non sono stato informato dei fatti?

    Come mai avete deciso, solo a seguito delle mie scelte, di incontrare il Prefetto?
    Perchè non proporre un incontro con lui in mia presenza?

    E’ singolare e alquanto curioso quanto mi state scrivendo.

    Sulla questione del pagamento per le mie prestazioni, non posso accettare la cifra proposta, è un’offesa al mio ruolo. Facendo banalmente due conti…due anni circa di lavoro non pagato…mille monete…sono circa quaranta monete al mese.

    Giusto per farvi un paragone con i vostri amati Gendarmi, un apprendista guadagna molto di più.
    Non credete che sia abbastanza ridicola la vostra proposta?

    Fin quando tutte queste cose non saranno chiarite, non lascerò il palazzo.

    In fede,
    Myrdin

    Myrdin Herbol

  • #3439

    Rosenkavalier
    Amministratore del forum

    [Una missiva viene consegnata alle guardie della Federazione, che la consegneranno a Myrdin non appena lo vedranno]

    Myrdin

    Cercherò di essere chiaro e sintetico, rispondendo a tutte le vostre domande.

    Confermo la mia critica: non trovo, per le informazioni che ho in mano, che come Mastro abbiate compiuto un buon lavoro, pur riconoscendo che lo abbiate compiuto. Siete l’unico confederato,a parte me, rimasto quando molti altri, chi per un motivo, chi per un altro, ha abbandonato le sue responsabilità.
    Ho avuto modo di parlare con le guardie in questi ultimi giorni e mi hanno confermato quanto ho notato da quando sono tornato a Minur, ovvero il fatto che non vi si vede così spesso a palazzo e, quando lo raggiungete, spesso la vostra presenza nella sala comune è assai breve, preferendo chiudervi nelle vostre stanze, immagino a studiare le vostre poco edificanti letture occulte.

    Siete un praticante di magia e non avete avuto particolari scrupoli nell’usare queste stregonerie, sia per beffare la mia persona, sia per portare disagi in occasioni drammatiche come quelle di un rito funebre.

    Da un Mastro ci si aspetta maggiore discrezione, unita ad una costanza e precisione nei rapporti commerciali mensili.
    Trovo abbastanza curioso che vi offendiate per la cifra proposta a pagamento del ruolo occupato, visto che è stata calcolata sulla base del vostro stesso rapporto commerciale. Come dovrei valutare il vostro compito, secondo voi, se non basandomi sui rapporti che mi avete fornito o giudicando i vostri comportamenti?
    Non ha senso paragonarvi a chi rischia la vita tutti i giorni per la nostra sicurezza ma, invece di starne tanto a parlare, proponete pure una contro-offerta.

    In merito alle prove trovate nella stanza di lady Amaranto, stiamo parlando di due pergamene trovate nascoste nell’armadio e nello scrittoio, contenenti elementi che la riconducono ad una setta di adoratori di Sargantes presente in città. Contattate pure il generale Serpico, qualora intendeste leggerle con i vostri occhi. Però non capisco come mai mi scriviate che non siete stato informato, dato che è stata la mia prima preoccupazione farlo.

    Sull’incontrare il Prefetto, non ho deciso a seguito del vostro specifico comportamento, ma è solo la goccia che fa traboccare il vaso. Ed il vaso è la Federazione.

    Ora, siamo pratici, avete scelto di lasciare la Federazione perchè non intendete sottostare all’autorità del Patriarcato e della gendarmeria. Di cos’altro dobbiamo discutere?

    Vi lascio una decina di giorni per prendere le vostre cose. Spero che possiamo chiudere questa parentesi poco edificante senza dover prendere disposizioni ulteriori poco eleganti.

    Saluti

    Galber

    ------ MASTER 03 -------

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.